Ultragreen Exhibition & Fashion Show

Il progetto mette al centro un concetto di moda sostenibile, che dialoghi con la città e con la natura per una nuova etica condivisa. Gli studenti sono stati chiamati a realizzare delle vere e proprie esposizioni artistiche sul tema dell’ambiente e del riciclo, riutilizzando esclusivamente tessuti e capi già prodotti al fine di regalare loro una nuova vita, nel rispetto della sostenibilità del pianeta Terra perseguendo l’obiettivo di una giustizia sociale e ambientale.

Nel progetto sono state coinvolte cinque tra le più importanti aziende tessili a livello internazionale come Pinto, Mantero, Ratti, Colombo Industrie Tessili e Stamperia Lipomo, al fine di creare sinergie virtuose in un progetto che mette al centro Moda, Sostenibilità, Arte e Innovazione.

Sono stati coinvolti, inoltre, il fashion designer Tiziano Guardini, il giornalista nonché critico d’arte Angelo Crespi, i docenti Riccardo Carrapa e Raffaella Ferrari oltre agli studenti dell’Accademia che hanno avuto l’opportunità di coadiuvare la fase di progettazione, di allestimento ed esposizione finale.